6 agosto 2010

Hanoi beer

... vacanza!!!! Finalmente...
Mi mancherà un po' il vino... in Vietnam sarà difficile degustare una bella bottiglia. Abbinata poi a cosa... ad un Trứng vịt lộn o ad un Hột vịt lộn?
Cosa sono? boh!

Di sicuro più interessante sarà scoprire le loro famose birre.
Le racconterò a settembre.

2 agosto 2010

Un giro per le Langhe

A metà luglio, ho fatto un breve giro nelle Langhe.

Il tempo non era il massimo per il mio primo hobby, la fotografia; troppa foschia e cielo bianco costante tutto il giorno.

Al contrario il mio secondo hobby (in ordine di tempo) l'ho praticato eccome... degustare i vini ... in visita da diversi produttori.

Il primo che sono andato a trovare è stato Castello di Neive. Un rapido giro. :-(

Il giorno successivo avevo preso due appuntamenti con due "vigneron" di Monforte d'Alba. Manzone in mattinata. Roddolo nel primo pomeriggio.
Due visite molto interessanti, per la visita in azienda, i grandi vini prodotti e la piacevole compagnia dei produttori.

Da Manzone vi sono lavori in corso per ristrutturare la cantina e l'agriturismo. Grosse prospettive.
E' davvero bella la terrazza con vista a 360°.
I vini sono di alto livello.
Dal bianco da uva Rosserto (un autoctono che coltiva da 30 anni, uno dei pochi che lo fa, se non il solo) al Barbera d'Alba La Serra ai due Baroli Gramolere e Bricat, ottimi.














Da Flavio Roddolo è stato davvero piacevole trascorrere un pomeriggio attorno al
tavolo. Chiacchierando dei vini che produce e d'altro.

Fra i vini che ho preferito sicuramente il suo Dolcetto, davvero ottimo, il Barolo Ravera e l'incredibile Bricco Appiani, al 100% Cabernet Sauvignon - un vitigno di certo non molto comune in zona Langhe.

L'ultimo giorno sono stato a trovare l'azienda Ettore Germano a Serralunga.
In compagnia della moglie di Sergio Germano, che assieme a lui ad oggi guida l'azienda, una bella visita della cantina e un ottima degustazione.
Dolcetto, Barbera d'Alba Vigna Madre, Barolo Ceretto, tutti veramente ottimi. Eccellente però ed un gradino sopra a mio avviso il Barolo Lazzarito. Da non perdere.

Tornerò presto nelle Langhe, magari a fine ottobre per godermi oltre ai bei colori delle vigne
l'ottimo tartufo.