30 aprile 2012

Oggi non bevo...

... faccio 1 giorno di pausa... dopo il lauto pranzo di ieri fra amici accompagnato da "discrete" bottiglie.

Avevamo deciso di schierare un 4-3-3.

Le 4 bollicine in difesa erano:

Champagne Dufour 1991

Champagne Dom Perignon 2003


Riserva del Fondatore 2000 - Giulio Ferrari

Champagne Flour de Passion 2004 - Diebolt Vallois

A centro-pranzo i 3 bianchi...


Bourgogne Blanc 2005 - Voguet

Mersault Le Tesson 2003 - Fichet 

Puligny Montrachet Les Referts 2008 - Fichet 

Breg 1995 - Gravner 


In attacco rossi...

Cerasuolo 2005 - Valentini


Barbaresco Bricco Asili 2001 - Ceretto

Ornellaia 2000 - Tenuta Ornellaia
 

Ecco la formazione a fine partita per la foto di gruppo


Dalla panchina, per accompagnare un bel babà napoletano e un ottima torta ricotta e visciole presa dal forno Boccioni al ghetto, lo Spatlese 2008 - Schloss Lieser

A presto per la prossima partita.

23 aprile 2012

Pranzo di beneficenza a Roma, Salotto Culinario - 6 Maggio

Come ogni anno stiamo organizzando un pranzo di beneficenza  fra appassionati romani.
Aderiranno all’iniziativa gli chef Dino de Bellis, Arcangelo Dandini e Massimiliano Sepe.
L'iniziativa è gemellata con quella degli amici pugliesi a Bari, svoltasi ad aprile. E il tutto è anche un sentito omaggio al caro amico Franco Solari, scomparso da pochi mesi.


Come di consuetudine è abbinata un'asta benefica di vini che si svolgerà in parte online e in parte in asta reale con i presenti al pranzo.
L'intero ricavato della manifestazione quest’anno sarà devoluto a favore dei progetti sostenuti in Burkina Faso da Wend Barka, un'associazione Onlus di solidarietà internazionale fondata nel settembre 2009 da un gruppo di amici accomunati dalla voglia di promuovere e sostenere azioni di aiuto e sviluppo nei paesi del Terzo mondo.


L'evento si terrà al Salotto Culinario in Via Tuscolana, 1197/1201 - Roma


PER PRENOTARE
1. Pagina Facebook aziendale del Salotto culinario
2. Nel topic del forum Gambero Rosso
3. Oppure direttamente a Massimiliano Sepe al 349 1195606


Per notizie si può seguire anche il sito della onlus Wnd Barka:
http://www.wendbarka.it/moduli/news/view/202
e il blog di Daniela Senzapanna: 
http://senzapanna.blogspot.com/


Questo il programma della giornata:

ore 11,30 aperitivo con "sgonfiotti con ricotta e acciughe del Cantabrico" di Massimiliano Sepe
ore 12,30 pranzo:
entrée: wafer, burrata, bottarga e uova di salmone di Massimiliano Sepe
antipasto: fiori di Zucca "Alice va in campagna" di Massimiliano Sepe
primo: Cacio e pepe bianco agli aromi di campo di Arcangelo Dandini
secondo: Faraona ripiena , con asparagi tortino di patate e cipollotto di Dino de Bellis
dolce: Cannolo con ricotta di bufala di Massimiliano Sepe


E' in corso l'organizzazione di una lotteria con ricchi premi e cotillons e ci sarà la collaborazione di molti famosi foodblogger.


Queste per ora le bottiglie per l'asta online


CHIANTIGIANI
Radda in Chianti (SI)
- 1 Chianti Classico Riserva Baron'Ugo 2007 Monteraponi magnum in cassetta legno 1.5 litri (30 esemplari in tutto) - - DONATA DALL'AZIENDA (Michele Braganti) - OFFERTA: 30 EURO ilbeonefotografo ASTA ONLINE
- 1 Chianti Classico Riserva Val delle Corti magnum in cassetta legno 1.5 litri - DONATA DALL'AZIENDA (Roberto Bianchi) - OFFERTA: 25 EURO 10santolo ASTA ONLINE
- Monterinaldi
- 1 Pergole Torte 2008 Montevertine magnum in cassetta legno 1.5 litri - DONATA DALL'AZIENDA (Martino Manetti) - OFFERTA: ASTA REALE A ROMA (la porto io)
Castellina in Chianti (SI)
- 1 Chianti Classico Montornello 2010 Bibbiano magnum in cassetta legno 1.5 litri - DONATA DALL'AZIENDA (Tommaso Marrocchesi Marzi) - OFFERTA:... ASTA ONLINE
- 1 Chianti Classico Riserva Capannino 2008 Bibbiano magnum in cassetta legno 1.5 litri - DONATA DALL'AZIENDA (Tommaso Marrocchesi Marzi) - OFFERTA: ... ASTA ONLINE
Lamole - Greve in Chianti (FI)
- lotto da 2 bottiglie di Chianti Classico Riserva I Fabbri 2006 e 2007- DONATA DALL'AZIENDA (Susanna Fabbri)- OFFERTA: ... ASTA ONLINE
MONTALCINO
- 1 Brunello di Montalcino Le Ragnaie 2007 magnum in cassetta legno 1.5 litri - DONATA DALL'AZIENDA (Riccardo Campinoti) - OFFERTA: 30 euro DAVIDE TANGANELLI - ASTA ONLINE
- 1 Brunello di Montalcino Pietroso 2006 magnum in cassetta legno 1.5 litri - DONATA DALL'AZIENDA (Gianni Pignattai) - OFFERTA:... ASTA ONLINE
- Tiezzi
MONTECUCCO
- 1 Montecucco Riserva Collemassari 2008 doppia magnum in cassetta legno 3 litri - DONATA DALL'AZIENDA - OFFERTA:
ABRUZZO
- 1 Trebbiano d'Abruzzo Valentini 1993 - DONATA DA BREKA - OFFERTA: 55 EURO BROZZI - ASTA ONLINE
CAMPANIA
- 1 Fiano di Avellino Marsella 2007 - DONATA DA TIMOTEO - OFFERTA:... ASTA REALE A ROMA (la porta timoteo)
- 1 Fiano di Avellino Marsella 2007 - DONATA DA TIMOTEO - OFFERTA:... ASTA REALE A ROMA (la porta timoteo)
- 1 Fiano di Avellino Marsella 2007 - DONATA DA TIMOTEO - OFFERTA:... ASTA REALE A ROMA (la porta timoteo)
- 1 Fiano di Avellino Marsella 2007 - DONATA DA TIMOTEO - OFFERTA:... ASTA REALE A ROMA (la porta timoteo)
- 1 Fiano di Avellino Marsella 2007 - DONATA DA TIMOTEO - OFFERTA:... ASTA REALE A ROMA (la porta timoteo)
- 1 Fiano di Avellino Marsella 2007 - DONATA DA TIMOTEO - OFFERTA:... ASTA REALE A ROMA (la porta timoteo)

Anche noi privati possiamo donare bottiglie, come sempre. 

Io per l'asta porterò queste:
- CASTELLO DI FONTERUTOLI SIEPI 1999
- ACCORDINI AMARONE ACINATICO 2005
- NEGRI NINO VIGNETO FRACIA 2004

Ci vediamo lì... e fatevi carini... che io curerò il reportage fotografico.

17 aprile 2012

Chianti anni '80

Ieri sera ero a La Gatta Mangiona con il gruppo TDC per la degustazione a tema Chianti anni ’80.

Ecco a seguire un rapido resoconto e qualche foto dei GRANDI sangiovese bevuti.

1 - Chianti Cl. Ris '82 - Castell'in Villa

In fase un po’ calante, con note di caffè, sottobosco, frutta matura e catrame. Leggermente superato il suo apice. Mio voto: 87

2 - Tignanello '82 – Antinori

Bel naso con frutti di bosco, scatola di sigari, pellame e tabacco. Equilibrato in bocca con bel finale con ritorni di liquirizia. Mio voto: 88

NdR: Inserito all’ultimo momento nella serata a tema Chianti, ha soddisfatto in molti e deluso alcuni, forse con un po’ di preconcetti nel giudicarlo. Se fosse stato alla cieca qualche punto in più l’avrebbe preso.

3 - Chianti Cl. '85 - Castell'in Villa

Naso delicato che emana un bel mix di note di rosa, foglie di tè, mora, anguria e spezie. Bell’acidità in bocca, con tannini suadenti ed un finale lungo e pepato. Mio voto: 89

4 - Chianti Ris. Oro Ducale - '85 – Ruffino

Frutta rossa croccante, un tocco di spezie, spruzzi di cuoio, tabacco e cioccolata. Sapido, lunga persistenza e un finale con ritorni di fragoline di bosco. Un gran bel Chianti Rufina. Mio voto: 90

5 - Chianti Bucerchiale '85 – Selvapiana

Inizia con note di sella bagnata e cuoio. Si apre piano piano facendo uscire piccoli frutti rossi, ciliegia matura, alloro, tabacco e cacao. Bell’acidità in bocca con un po’ di rusticità. Che non sgarba però. Mio voto: 88

6 - Cannaio '85 – Montevertine

Naso splenido. Lamponi e ciliegie, spezie orientali, rosa essiccata e tabacco dolce. Una bocca suadente con tannini setosi, un incredibile acidità e un altrettanto incredibile freschezza. Femmineo, borgognone, di grande eleganza. Quello che più mi è piaciuto. Mio voto: 93

7 - Sodaccio '88 – Montevertine

In un primo momento chiuso al naso. Si è aperto piano piano con note di prugna, mirtilli, rosmarino, pepe, terra e funghi. Sapido, con tannini finissimi ed una lunga persistenza e un ritorno mentolato. Molto elegante è una vera fotografia di un grande Sangiovese del territorio di Radda. Il mio voto: 92

8 - Chianti Ris. Oro Ducale - '88 – Ruffino

Più anzianotto del fratello maggiore del '85 bevuto prima. Frutta secca, sottobosco, legumi e legno bruciato. In bocca abbastanza equilibrato con bell'acidità, un tannino più presente e un finale non lunghissimo. Mio voto: 87

Aspettiamo la media voto del gruppo TDC per decretare il podio della serata.

Il mio è stato: Cannaio 1995, Sodaccio 1998 e Ducale Ris. Oro 1995

12 aprile 2012

Verticale Osso S. Grato - Antoniolo

Ieri sera con amici/forumisti avevamo organizzato una "bella" verticale.

13 annate del Gattinara Osso S. Grato di Antoniolo :
’82 – ’83 – ’89 – ’90 – ’96 – ’97 – ’98 – ’99 – ’01 – ’04 – ’05 – ’06 – ‘07

Una gran bell'azienda che nell’autunno 2010 ho avuto il piacere di visitare (qui alcune foto ed il post in cui raccontavo la visita) e di cui apprezzo molto non solo l'Osso. Tutti i loro vini sono grandi “veri” nebbiolo.

Siamo partiti dall’annata più “anziana”.

Ecco a seguire un mio rapido e sintetico resoconto.

1982 – Fungo, pelle, rabarbaro, sottobosco e spruzzi mentolati. Leggermente in fase calante ma allo stesso tempo emozionante, considerando la sua “giovane eta”.

1983 – Tappo. Tappissimo! :-(

1989 – Naso terziario croccante. Pepato, note terrose, spezie e goudron. Bocca ancora fresca con ritorni finali di foglie secche. Austero.

1990 Un po’ scomposto. Frutta secca, cenere, ghiaia ed erbe officinali. In bocca è caldo con grado alcolico e note gliceriche ben presenti.

1996 Agrumi, cuoio e note carnose e minerali. Ampio in bocca con bell’acidità, sapido e con finale con ritorni di terra bagnata.

1997 Radici, frutta croccante, legno, pepe e china. Ad ogni sorse esce qualcosa di nuovo. Varia di minuto in minuto. Il tannino è ancora presente ma ben equilibrato. Gran finale con incredibile persistenza, e ritorni di frutta secca.

1998 Frutta caramellata, spezie orientali, resina, catrame e pellame. Sapido e con bell’equilibrio in bocca. Molto godurioso.

1999 Amarene, cuoio, anice, note ematiche, spezie e note balsamico. Bocca di grande equilibrio con bella spalla acida ed un tannino elegantissimo. Bella finezza e lunga persistenza.

2001 Frutti di bosco, violetta, anice e tabacco. Legno nobile, caffè e funghi. Sapido, con tannini perfettamente integrati e bell’acidità. Elegantissimo e con finale molto lungo. Nel mio podio.

2004 Fragolina, rosa essiccata, sangue, cipria e note mentolate. Perfetto in bocca con tannino sottile, bella sapidità e freschezza. Non finisceeee maiiiii con bei ritorni minerali. Uno dei miei vini preferiti.

2005 Note speziate, carne, pietra, ferro e fiori secchi. Poco equilibrio in bocca e corto.

2006 Spruzzi floreali, amarene, pepe, sottobosco e ruggine. Grande beva, bell’acidità, grande eleganza e con un finale lunghissimo. Un “vero nebbiolo” dal grande futuro.

2007 Grande naso! Frutta croccante, visciole, fiori rossi, spezie orientali, cacao. Già bevibile, con bellissima freschezza in bocca e tannino morbisdissimo. Da valutare le prospettive.

Ed ecco la classifica finale della verticale, basata esclusivamente sulle tre bottiglie preferite. Non sono stati dati voti.

a pari merito con 11 voti: 2001 e 2004

a pari merito con 5 voti: 1989 e 1997

a pari merito con 3 voti: 1998 e 2006

Il podio non deve esser frainteso.

Sono piaciute quasi tutte le annate … e non poco.

La degustazione l'abbiamo fatta al Ristorante Inopia del giovane chef Andrea Dolciotti.

Questo il menù, che, per motivi differenti, non ha soddisfatto tutti i partecipanti:

Benvenuto delle chef

Brodo di patate arrosto con uovo di quaglia

Passatina di fagioli di Borbona, cotiche di maiale, quaglietta e salsa al rosmarino

Tortelli di lingua di vitella, smetana e macadamia

Guancia di manzo stracotta con schiacciata di patate e broccolo siciliano

Cioccolato bianco e cavolfiore con granita di arance e crumble.

Alla prossima serata. Probabile sarà la verticale mista di Josko Gravner....